Chef italiano di 31 anni si traferisce in Australia: “In Italia quando ti pagano sembra ti facciano un favore, qui guadagno bene”

Abbandona l’Italia e si trasferisce in Australia per motivi professionali. Ivan Costantino, chef di 31 anni originario di Pizzighettone (Cremona), ha condiviso la sua esperienza con il “Fatto Quotidiano”, dichiarando di vivere in Australia da quattro anni e di essere attualmente in attesa del visto permanente a Sydney. Costantino, dopo aver iniziato come sous chef in un ristorante raffinato di Sydney, ha preso il controllo della pasticceria e ora ricopre il ruolo di capo pasticcere da oltre due anni. Il giovane chef racconta il suo percorso, iniziato con una partenza dall’Italia per la Germania con soli 1000 euro in tasca e nessuna conoscenza del tedesco o dell’inglese. Dopo esperienze di vita in Germania, Spagna, Malta, Inghilterra e infine in Australia, Costantino si è innamorato di Sydney e ha cercatoun modo per restarci definitivamente.

Riguardo ai visti per trasferirsi in Australia, Costantino spiega che ci sono tre opzioni: la Working Holiday Visa, che richiede tre mesi di lavori specifici in un anno; la Student Visa, che implica il seguimento di corsi universitari con costi fino a 10mila dollari; e il Temporary Skill Shortage, che richiede uno sponsor, la dimostrazione di esperienza e la superamento di esami di lingua inglese. Ivan ha optato per l’ultima opzione, trovando un ristorante disposto a sponsorizzarlo, dimostrando tre anni di esperienza come chef e superando un esame di lingua inglese, oltre al pagamento di circa 7 mila dollari.

Tuttavia, la sua esperienza ha avuto un ostacolo durante la pandemia di Covid-19. Ivan è rimasto bloccato nelle Filippine per quattro mesi a causa della chiusura degli aeroporti e dei confini australiani. Dopo una travagliata traversata via mare, è riuscito a tornare in Italia, ma ha affrontato ulteriori complicazioni burocratiche e spese quando è tornato a Sydney l’anno successivo, a causa dell’interruzione del processo per il visto permanente durante la pandemia.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

La nuova Panda prodotta in Serbia e il mutismo di Maurizio Landini ennesima dimostrazione che il fancazzista della CGIL sia agli ordini del signor Elkann

Next Article

Il rock mondiale perde una sua grande icona: morto a 79 anni Denny Laine, ex chitarrista e cantante dei Wings

Related Posts