“Non posso fingere che vada tutto bene…” Sangiovanni shock, l’annuncio che spaventa i fan. Il cantante ha spiegato di non stare bene e di aver bisogno di dedicare del tempo a se stesso per migliorare la sua condizione

Sangiovanni: “Non sono felice, rimando l’album e il concerto al Forum”
Il cantante ha spiegato in una storia Instagram di non stare bene e di aver bisogno di dedicare del tempo a se stesso per migliorare la sua condizione.

Sangiovanni si ferma.

Il cantante già nel corso del Festival di Sanremo 2024 dove ha portato “Finiscimi” aveva parlato apertamente di un suo disagio. Ma ora la situazione è tale da richiedere uno stop. “Non riesco più a fingere che vada tutto bene e che sia felice di quello che sto facendo – ha scritto in una storia Instagram -. A volte bisogna avere il coraggio di fermarsi e sono qui per condividere con voi che ho deciso di farlo”. E quindi stop a tutti i progetti imminenti. “L’uscita del mio album ‘Privacy’ e il concerto al Forum di Assago del 5/10 sono rimandati” ha annunciato spiegando che chi aveva già preso i biglietti dello show o preordinato l’album sarà rimborsato.

Il Festival di Sanremo doveva essere il suo punto di partenza per una nuova fase della sua carriera e della sua vita. E invece è stato importante ma proprio per capire che ora è necessario concentrarsi su altro. “Grazie a quest’esperienza ho capito che essere se stessi e dire la verità è importante, bisogna accettare quello che si è” ha scritto Sangiovanni, precisando che la sua decisione e il malessere non sono in alcun modo da ricondurre a un esito deludente della sua partecipazione sanremese. “A scanso di equivoci classici da web non faccio questo discorso ora per via di un posto in classifica – ha detto -, anche il Sanremo precedente l’ho vissuto con lo stesso disagio”.

Sangio ha voluto poi ringraziare chi gli è stato vicino in questi giorni. “Ho ricevuto tantissimo sostegno che non mi aspettavo e tantissima comprensione che per me in questo momento rappresentano la cosa più importante – ha proseguito -, anche perché mi sembra di sentire che quello che vivo io tocca tante persone e mi fa sentire meno solo. Davvero grazie”. La stop attuale però non è da intendersi come definitivo, anzi. Vuole essere proprio un modo per ripartire nelle migliori condizioni. “Voglio precisare che non sto mollando, credo tanto nella mia musica e in questo progetto – ha sottolineato – ma allo stesso tempo non ho le energie fisiche e mentali in questo momento per portarlo avanti. Non ve lo meritate voi, e non se lo merita il mio team (che per altro ringrazio per la vicinanza). Voglio stare bene per condurre al meglio la musica vista come lavoro”.

“Ne continuerò a scrivere e a stare in studio perché fa parte del mio benessere e nel mentre inizierò a dedicare il tempo a me stesso per migliorare questa condizione – ha concluso -. So che mi aiuterà e che tornerò presto, anche più forte di prima. Vi voglio bene”.

Filippo Sugar: “Coraggio e maturità straordinari, ti sosterremo sempre”

 Filippo Sugar, figlio di Caterina Caselli e presidente del Cda di Sugar Music, la case discografica di Sangiovanni, ha voluto rivolgere un pensiero al ragazzo con un post Instagram. “Caro Gio, per me oggi è impossibile rivolgermi a te con parole da discografico – ha scritto -. Ci conosciamo da quando avevi 17 anni, da allora è sempre stato un piacere sostenere le tue scelte, nei momenti più belli e in quelli più difficili: è così anche oggi e, soprattutto, sarà così domani. Sono necessari un coraggio e una maturità straordinari per rivedere le proprie priorità, per rallentare una corsa che promette grandi traguardi. Ammiro profondamente che tu abbia preso questa decisione, per quanto difficile, perché hai ricordato a tutti cosa conta davvero. Qualunque spazio e tempo sceglierai di prendere per te stesso, sappi che sarà quello giusto. E noi saremo sempre qui a sostenerti. Il più forte degli abbracci da Filippo, da tutta la famiglia e team Sugar”.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Zero ladri, zero sporcizia, zero spacciatori: ecco a voi l'unica Metropolitana degna di questo nome: lo schiaffo alla feccia occidentale di Tucker Carlson. Ecco a voi Mosca come appare ad un visitatore

Next Article

Ci risiamo con il terrore! Scatta l'allarme Dengue a Fiumicino e in tutti gli aeroporti importanti: giocano a disinfettare gli aerei in arrivo dalle zone a rischio

Related Posts