Giorgia Meloni ha tradito anche il gioielliere condannato per aver steso i ladri. Mario Roggero ha cercato di contattarla , ma lei non ha dato segni di vita

“Meloni democristiana delude chi vota destra”. Parla il gioielliere condannato
Mario Roggero, il gioielliere condannato per l’uccisione di due rapinatori a Grinzane Cavour, in provincia di Cuneo, ad Affaritaliani.it

di Alberto Maggio per Affari Italiani

“Matteo Salvini mi ha telefonato rendendosi disponibile per qualsiasi cosa avessi bisogno. Meloni, dopo aver dichiarato solidarietà all’epoca dei fatti, non si è fatta sentire. Ho cercato di contattarla attraverso Fratelli d’Italia ma niente. Nessun contatto, nessuna telefonata, nessuna solidarietà”

“Non dico per chi ho votato alle elezioni politiche del 2022, ma ho sostenuto sempre la destra. Purtroppo, politicamente e non personalmente, mi ha un po’ deluso Giorgia Meloni”.
A parlare con Affaritaliani.it è Mario Roggero, il gioielliere condannato per l’uccisione di due rapinatori a Grinzane Cavour, in provincia di Cuneo. “Aveva promesso di bloccare l’immigrazione ed è aumentata del 400%, aveva tuonato contro Joe Biden e l’abbiamo vista mano nella mano con il presidente Usa. Per non parlare poi dell’appoggio incondizionato a Zelensky. Molti punti del programma elettorale di chi come me ha votato in quell’area politica sono stati disattesi. Ora non voterò più perché mi è stato interdetto il diritto di voto, ma posso dire che Matteo Salvini mi ha telefonato rendendosi disponibile per qualsiasi cosa avessi bisogno. Meloni, dopo aver dichiarato solidarietà all’epoca dei fatti, non si è fatta sentire. Ho cercato di contattarla attraverso Fratelli d’Italia ma niente. Nessun contatto, nessuna telefonata, nessuna solidarietà. E’ una donna con le palle, vero, ma da quando è andata al governo è cambiata ed è diventata democristiana”.

Quanto alle dichiarazioni di ieri del presidente dell’ANM Giuseppe Santalucia ad Affaritaliani.it secondo il quale in questo caso non si può parlare di legittima difesa, Roggero spiega: “Lo invito a leggere le 116 pagine presentate dal mio avvocato Dario Bolognesi di Milano e le perizie che certificano che i colpi sono stati sparati nell’auto. E’ stato montato un video denigratorio e falso, una balla, una manovra denigratoria. Ho inseguito i rapinatori con la pistola scarica, questo lo dimostrano tutte le perizie e anche il quarto rapinatore sopravvissuto che è in carcere lo ha già testimoniato in aula”, conclude.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Choc al Telegiornale: la figuraccia in diretta della giornalista è clamorosa. Dito medio agli spettatori subito dopo la sigla d'apertura

Next Article

"C'è stato un miglioramento" Alessandro Meluzzi, finalmente una buona notizia: direttamente dalla voce dell'amico Diego Fusaro, l'aggiornamento sulle sue condizioni

Related Posts