Frecce tricolori, l’audio choc che circolava nelle chat dei militari subito dopo lo schianto: sapevano che il rischio dei volatili era elevato

Frecce tricolori, l’audio nelle chat: “Il rischio ‘bird strike’ era acuto'”

Un audio che circola nelle chat dei militari descrive una delle ipotesi al vaglio della Procura di Ivrea che indaga per capire le cause dell’incidente aereo che ha portato allo schianto di un mezzo delle Frecce tricolori a Torino, causando la morte di una bambina di cinque anni. Il rischio era “più che moderato”, bensì “severo”, ovvero acuto. Nella scala dei rischi connessi alla presenza di volatili sulle piste aeree le fasce sono tre: low (basso), “moderate” (moderato) o “severe” (acuto). La procura di Ivrea lavora su tutte le comunicazioni avvenute prima dell’incidente e ha preso in considerazione anche questo audio, di cui sta cercando di individuare il protagonista.
QUESTO L’AUDIO CHE CIRCOLA NELLE REDAZIONI DEI GIORNALI

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

“Ecco cosa c’è dentro” Oreo, la denuncia dopo la scoperta di un pericoloso additivo impiegato per produrre i celebri biscotti: “Come li fanno”. L’azienda replica

Next Article

La strage colpisce il mondo del motociclismo: trovato morto in casa, nel solito modo, Filippo Momesso, campione non solo nei circuiti. Si era da poco laureato in informatica

Related Posts