Accasciato in strada ha chiesto aiuto picchiando le vetrine di una pasticceria: il solito malore improvviso lo ha portato via a 49 anni

Sandro, un uomo di 49 anni era appena uscito dal suo ufficio. Stava per rientrare a casa, quando ha avvertito una forte fitta al petto. Ha chiesto aiuto, è stato soccorso e portato in ospedale ancora cosciente, ma purtroppo non ce l’ha fatta. Sandro Ferraresso lascia la moglie Barbara e le figlie, come riporta ilmessaggero.it. Il suo fisico gli aveva permesso di far parte di paracadutisti Folgore durante il servizio militare. La tragedia ha lasciato tutti sconvolti e senza parole.

Sandro era operativo nel ramo della vigilanza privata e aveva l’ufficio in uno stabile di via Molina, poco distante dal centro cittadino di Sa Donà di Piave. Si tratta di una zona molto frequentata, vicino ad aziende per lo più a gestione familiare. Sandro stava per rientrare a casa e stava scendendo le scale esterne, quando ha avvertito il malore. Batte sulla vetrata della pasticceria per attirare l’attenzione. Viene subito l’allarme, con la chiamata al 118 e gli vengono prestati i primi soccorsi.

L’ARRIVO IN OSPEDALE

Sandro è cosciente e parla anche a chi lo sta aiutando. Arriva l’ambulanza, con il personale che lo porta al nosocomio, Una volta giunto all’ospedale però è già morto, perché malore che lo aveva colpito, è stato fatale. La notizia la colpito e addolorato molte persone che lo hanno conosciuto. Era originario di Latisana, della frazione di Latisanotta e abitava con la famiglia nella frazione di San Pio X, a San Donà di Piave.

Tanti commenti sono stati lasciati da cooscenti e amici anche sui social, molti i messaggi giunti anche direttamente alla famiglia. Si tratta di un’ulteriore dimostrazione di come l’uomo fosse ben voluto.  Da anni lavorava nel settore della vigilanza privata e stava attendendo le autorizzazioni necessarie per una nuova agenzia. Gli amici lo ricordano come una persona semplice e molto attaccato alla famiglia. Il funerale ci sarà alle 15 di lunedì, nella chiesa di San Pio X dove.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Auto, in arrivo un’altra stangata per gli automobilisti: inizia a far presa l'ipotesi di obbligarci alla revisione ogni anno

Next Article

“Ha ucciso i nostri bambini”. Mamma strangola i figli di 5, 3 anni e 8 mesi. La decisione del marito dopo il folle gesto causato da una profonda depressione

Related Posts