Alessandro Meluzzi in terapia intensiva, prosegue lo sciacallaggio dei burattini: Bassetti ne spara un’altra, e Burioni gli corre dietro per guadagnare anche lui le crocchette dei loro padroni

Matteo Bassetti non lascia, raddoppia. E riceve anche il supporto del collega televirologo Roberto Burioni. Dopo il vergognoso post contro Alessandro Meluzzi, colpito da ictus, il direttore di Malattie infettive del policlinico San Martino di Genova torna all’attacco. Si fa presente che Meluzzi ha avuto un’ischemia cerebrale ed è stato operato d’urgenza a Cesena. Poco dopo la notizia del malore, Bassetti era corso a twittare una frase che in molti hanno interpretato come riferita a Meluzzi: “Ma non era radio #novax che diceva che ictus, ischemie e infarti venivano solo ai vaccinati?”, scriveva provocatoriamente Bassetti, facendo riferimento agli interventi di Meluzzi contro i vaccini anti Covid. Cosa ha voluto aggiungere ora Bassetti?

Stavolta l’infettivologo genovese si fa più esplicito: “Negli ultimi anni il collega Meluzzi ha spesso assunto posizioni antiscientifiche scagliandosi contro i suoi colleghi, contro i vaccini e contro il sistema sanitario. Quello stesso sistema sanitario che oggi lo sta abilmente curando. Nonostante siamo stati spesso in disaccordo come colleghi”, prova a recuperare Bassetti, “gli faccio comunque i migliori auguri, essendo lui ora un paziente”. In tutto questo, non poteva mancare l’altro virologo-twittarolo, Roberto Burioni, che su X (ora Twitter si chiama così) scrive: “Meluzzi ha passato gli ultimi anni a diffondere pericolose bugie in campo sanitario, comportamento gravissimo specie se messo in atto da un medico come lui. Tuttavia in questo momento è un malato e merita solo cure sollecite e sinceri auguri di pronta guarigione”. Poi la stoccata.

Facendo l’eco a Bassetti, prosegue Burioni: “Sia di conforto a lui e ai suoi cari il fatto che è ricoverato in un eccezionale reparto di neurochirurgia, al Bufalini di Cesena, diretto dall’amico Luigino Tosatto e con la ‘compagna di scuola’ Maria Ruggiero a capo della neuroradiologia. Questi bravissimi professionisti, insieme ai loro collaboratori medici e non, gli offriranno le migliori cure messe a punto da quella quella stessa identica scienza che ha dimostrato che i vaccini sono sicuri, non causano malori improvvisi e sono efficaci. Il che porta a due considerazioni: attenti a sputare sulla scienza, perché se si sta male per davvero è grazie a quella che ci salviamo la pelle e a salvarci sono medici seri, non quelli dell’ivermectina. Meluzzi sta ricevendo cure di livello altissimo in maniera gratuita in un ospedale pubblico, come le riceverebbe ogni altro malato, ricco o povero. Questo grazie al nostro Sistema sanitario. Non è cosa da poco, vediamo di custodirlo”.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
1 comment
  1. Ancora gli sciacalli che pontificano ed elogiano il vaccino. Come un dogma qualsiasi medicinale che viene definito vaccino funziona e non ha effetti collaterali. E si definiscono studiosi!!! Un po di modestia, suvvia, se non mettete mai un dubbio su nulla, siete creduloni; gli studiosi sono sempre scettici e devono dimostrare ogni affermazione in modo irreprensibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Gretini ancora in azione: questa volta hanno superato il limite. Imbrattata la facciata della basilica di San Marco

Next Article

Choc al Telegiornale: la figuraccia in diretta della giornalista è clamorosa. Dito medio agli spettatori subito dopo la sigla d'apertura

Related Posts