Ucraina, mentre Biden parla il Presidente Putin gli schiera in faccia la sua Marina Militare: 30 navi schierate nel Mar Nero per un’esercitazione permanente

Ucraina, la Russia muove 30 navi da guerra nel mar Nero: “Esercitazione su larga scala”

Nuovo segnale di tensione alla vigilia del vertice telefonico Putin-Biden. Le formazioni navali e le unità delle truppe costiere effettueranno il lancio di missili e artiglieria, nonchè eseguiranno attacchi missilistici e bombe su bersagli marittimi, costieri e aerei in varie fasi dell’esercitazione.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui 👇
https://t.me/capranews

Un’esercitazione su larga scala, che coinvolge più di 30 navi della marina russa, è iniziata nel Mar Nero. Lo ha reso noto oggi il servizio stampa della flotta del Mar Nero. “Oltre 30 navi da guerra di varie classi della flotta del Mar Nero e di altre flotte svolgeranno missioni come parte di forze armate, gruppi offensivi navali e unità di navi da sbarco”, ha affermato il servizio stampa in una nota. Un nuovo segnale di tensione alla vigilia del vertice telefonico Putin-Biden.

“Le formazioni navali e le unità delle truppe costiere, così come l’aviazione navale, effettueranno il lancio di missili e artiglieria, nonchè eseguiranno attacchi missilistici e bombe su bersagli marittimi, costieri e aerei in varie fasi dell’esercitazione. L’obiettivo dell’esercitazione – è scritto nella nota – è difendere la costa della penisola di Crimea, le basi di forze e truppe, nonchè le infrastrutture economiche del Paese, le comunicazioni navali e le aree di attività economica marittima dalle minacce militari del nemico immaginario”.

Le navi hanno lasciato le basi di Sebastopoli e Novorossijsk nella fase iniziale “dopo aver viaggiato in aree designate”. Il comandante della flotta del Mar Nero Igor Osipov supervisiona le manovre. L’esercitazione coinvolge fregate, corvette, piccole navi missilistiche e navi missilistiche, navi da sbarco, cacciatorpediniere e navi contromisure.

Total
0
Shares
2 comments
  1. è tutta una farsa il loro scopo è distruggere l’europa. Se loro non fossero d’accordo, non si spiegherebbe che nei sieri sputnik non si trovassero sia ossido di grafene, microtecnologie e parassiti come esattamente in quelli made in USA. si può vedere il seguente video su rumble:
    https://rumble.com/vukhc9-micro-polpi-hydra-microtecnologia-nelle-fiale-di-cansino-pfizer-astrazeneca.html
    sottotitolata
    Nano-Micro Polpi-Hydra-Microtecnologia nelle fiale di Cansino, Pfizer, AstraZeneca, Sinopharm e Sputnik – TESLAPHORESIS (2022) Queste ricerche sono state fatte da -Dr. Robert Young
    2-Dr. Carrie Madej
    3-Dr. Zalewsky
    4-Dr. Zandre Botha e Dr. John B
    5-Dr. ARIYANA LOVE
    6-Dr. Astrid Stuckelberger
    (si aggiungono a queste analisi altre voci competenti come la dottoressa Jane Ruby, una ricercatrice farmaceutica
    e La dottoressa Christiane Northrop che ci parla di Vax e ulteriori collegamenti al Morgellons )
    7- Quinta Columna Dr.Ricardo Delgado (trovate i nostri video traduzione delle sue analisi e studi nel nostro canale Rumble

  2. Il Mar Nero è quasi un lago, un mare interno, i russi sono a casa loro, gl’ammerikani, gl’inglesi e… gl’italiani (una fregata FREMM) NON lo sono, ma il nostro governo è un servo degli USA.
    La NATO e gli USA stanno provocando da anni, la Russia, ma l’orso russo, non ha intenzione di abboccare…

    Ora però Biden e i leader occidentali stanno implorando Putin di invadere l’Ucraina.
    Pensano che questo fornirà la distrazione di cui hanno bisogno per fuggire dalla loro disastrosa truffa COVID che è stata un’idea del WEF e che non ha funzionato.

    Come se non bastasse, gli stupidi “lockdown” le chiusure e le altre norme covid-dementi hanno provocato una mancanza, una scarsità, di prodotti, dunque il loro prezzo è salito creando un’INFLAZIONE oltre il 7%
    La FED non può fare nulla contro questo tipo d’inflazione da “carenze di prodotti”, anzi se alzerà i tassi (e li alzerà) peggiorerà ancora il problema: faranno fallire le aziende della catena di approvvigionamento ed i prezzi andranno alle stelle.

    SE Putin “facesse il favore” di invadere l’Ucraina, il governo dei miliardari megalomani, ma idioti, che guidano gli USA e tutto l’Occidente, potrebbe addossare alla Russia tutti i danni che LORO hanno causato…
    POI proseguirebbero a fare danni seguendo la loro idiota “agenda climatica verde”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Gli Over 50 non si piegano alle imposizioni dl comunistello Speranza! I dati lo confermano: due su tre non si sono vaccinati

Next Article

Ristoranti vuoti, piazze piene! Ogni sera in tutta Italia i cittadini perbene organizzano gli aperitivi all'aperto per protesta contro il Green Pass

Related Posts