Famiglie arcobaleno, Nichi Vendola fa il fenomeno e sfida Meloni con una foto provocatoria

Vendola: “Ora anche l’Ue dice che i figli delle famiglie arcobaleno non sono fantasmi”

L’ex governatore della Puglia sulla proposta di regolamento per tutelare i diritti dei genitori gay: “L’Europa ci chiede di guardare la realtà e di rispettare le persone. Spero che il governo italiano non si schieri con Orban”.

Eugenia Roccella, Ministra della Famiglia, Natalità e Pari Opportunità del Governo Meloni, è  tornata a sparare a zero contro le famiglie arcobaleno. Intervenuta a “Mattino Cinque News”, Roccella ha preso di petto il ‘caso’ dei documenti dei minori, che vede la norma Salvini con la dicitura “mamma e papà” contestata dal tribunale di Roma, secondo cui è semplicemente illegittima.

La questione è che ogni bambino ha una mamma e un papà per forza di cose“, ha commentato Roccella. “Ha una donna che lo ha partorito e un papà biologico, e questo non è un dato che si possa eliminare. Quando si dice che un bambino ha due papà o due mamme in realtà non si dice la verità. Si cancella la madre biologica, che ha dato gli ovociti, a cui il bambino probabilmente assomiglierà, la madre che l’ha partorito, bisogna entrare nei singoli casi e in questo è la magistratura che decide“. Parole che rilanciano quanto detto a suo tempo dal leghista Lorenzo Fontana, ex ministro per le pari opportunità del Governo Conte I secondo cui le famiglie arcobaleno in Italia non esistono.

“Non si tratta solo di una verità biologica”, ha insistito Roccella. “Il corpo femminile non si deve comprare e vendere, è a questo che sono contraria, così come all’idea che un bambino si possa ordinare attraverso il grande mercato ultraliberista, alla compravendita degli ovociti su un catalogo. La maternità è qualcosa di profondamente legato alla creazione della comunità umana. Toccare la maternità vuol dire essere degli apprendisti stregoni che cambiano qualcosa di profondo nella cultura, nell’incoscio. E poi di mamma ce n’è una sola“.

Parole di una gravità sconcertante, perché in arrivo da una ministra alle Pari Opportunità che rivendica quasi con orgoglio il voler alimentare disparità, continuando a diffondere fake news sulla gestazione per altri.

Via social è arrivata la replica virale di Nichi Vendola, che direttamente da Venezia ha pubblicato una foto insieme al figlio Tobia e al compagno Edward Testa, con indosso delle maschere di carnevale. “La ministra Roccella afferma che quando si dice che un bambino può avere due mamme o due papà, si sostiene una cosa non vera“, ha scritto l’ex governatore della Puglia. “Sarà per questo che mi è venuto il naso lungo. Un saluto da parte della famiglia Vendola-Testa. Una famiglia vera“.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui>https://t.me/capranews

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Tetto massimo al contante, lo schiaffo di Bruxelles alla feccia rossa: pagamenti in contante possibili fino a 10mila euro

Next Article

Meloni minacciata di morte insieme alla figlia, l'imbarazzante silenzio dei sedicenti intellettuali di sinistra, da Saviano alla Murgia

Related Posts