L’eroe del giorno l’uomo ritrovato da Chi l’ha visto: 10 anni fa finse il suicidio sparendo dalla circolazione. Se la godeva in Grecia

Finge suicidio e scappa, ‘Chi l’ha visto?’ lo ritrova in Grecia dopo 10 anni
Ha finto il suicidio ed è scappato a Patrasso, in Grecia. E’ la storia portata alla luce dal programma di Rai Tre ‘Chi l’ha visto?’, condotto da Federica Sciarelli. Il protagonista è Adamo Guerra, rappresentante di articoli casalinghi creduto morto dai suoi cari da più di dieci anni. L’uomo, infatti, era sparito nel nulla nel luglio del 2013; all’epoca, Guerra viveva in un appartamento a Imola, era separato da sua moglie Raffaella – con la quale era stato sposato per 15 anni – e aveva mantenuto con lei e le loro due figlie, di 12 e 16 anni, un ottimo rapporto. “Era un padre amorevole”, ha dichiarato Raffaella durante la puntata di Chi l’ha visto? di ieri sera. La donna, nonostante i dubbi e le incertezze, non ha mai creduto alla storia del suicidio, anche se tutti gli indizi sembravano puntare in quella direzione.

“Adamo scomparve 10 anni fa, all’improvviso, dopo aver trascorso tre giorni con le sue figlie, che aveva accompagnato ad una gara di pattinaggio artistico. Si è allontanato a bordo del suo Suv nero; io sono stata contattata dai Carabinieri giovedì 11 luglio: mi hanno comunicato di aver trovato tre lettere, una per me, una per i suoi genitori e una per un suo collega”. In quelle lettere, l’uomo dichiarava di aver contratto un debito molto pericoloso e sceglieva di suicidarsi per proteggere la sua famiglia. Il 16 luglio, la macchina con la quale Guerra si era allontanato, viene trovata in un parcheggio nei pressi del porto di Ancona; all’interno, ci sono tutti i dispositivi tecnologici dell’uomo, dal computer al cellulare. “I Ris hanno cercato tracce ematiche – spiega ancora Raffaella – senza risultati”; gli inquirenti scoprono che l’uomo si è imbarcato su un traghetto diretto a Patrasso: i suoi cari temono si sia gettato in mare.

Tutto sembra arenarsi e nel 2015 la procura di Bologna archivia il caso: il suicidio sembra la risposta più probabile. Dopo anni di incertezza Raffaella – che fin da subito aveva chiesto aiuto all’associazione Penelope, organizzazione che si occupa di offrire sostegno ai familiari delle persone scomparse – decide di smettere di cercare il marito e di chiedere il divorzio. Ed è qui che la situazione si capovolge completamente. Raffaella viene contattata telefonicamente dal suo avvocato che le spiega che Adamo Guerra non è affatto morto, ma si trova in Grecia, precisamente a Patrasso, e a febbraio dello scorso anno l’uomo ha fatto richiesta all’Aire come cittadino italiano residente in Grecia. Francesco Paolo Del Re, inviato di Chi l’ha visto, si è recato sull’isola per cercare Guerra ed è riuscito a trovarlo. La risposta dell’uomo alle domande dell’inviato, però, è stata la seguente: “Spegni le telecamere e andate via”.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
1 comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Opposizione totalmente allo sbando: Schlein attacca Conte, poi arriva Bonaccini e va contro gli altri due

Next Article

Si è avverata la previsione del professor Orsini: distrutta l'economia europea, i criminali del Pentagono tolgono il disturbo a lasciano il cerino della guerra in mano ai polli Ucraini

Related Posts