Vietato travestirsi da Fleximan a carnevale! Questi sei ragazzi trattati come delinquenti da solerti carabinieri trasformati in sgherri di regime, come ai tempi della finta pandemia

Al Carnevale travestiti da Fleximan e con la motosega, arrivano i carabinieri: tutti identificati

In sei, tre donne e tre uomini, tra i 20 e i 30 anni: sono stati i protagonisti assoluti del Carnevale di Aviano (Pordenone)

tratto da Leggo.it
Carnevale in notturna ad Aviano: alla sfilata in maschera si presentano vestiti da Fleximan, con tanto di motosega. Sei giovani, “armati” di autovelox e cartelli stradali di segnalazione del controllo elettronico della velocità, hanno fatto la loro comparsa tra le altre maschere attirando l’attenzione dei numerosi presenti.
Fleximan al carnevale, arrivano i carabinieri
In sei, tre donne e tre uomini, tra i 20 e i 30 anni: sono stati i protagonisti assoluti del Carnevale di Aviano (Pordenone) che quest’anno ha visto per la prima volta svolgere la sfilata dei carri in notturna. Protagonisti al punto che anche i carabinieri (quelli veri) lì hanno identificati annotando le loro generalità.

Il loro travestimento ha fatto discutere i presenti, che si sono divisi davvero poco equamente: la stragrande maggioranza ha accolto il loro passaggio con applausi e incoraggiamenti, mentre una quota ridottissima ha stigmatizzato la messa in scena.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
4 comments
  1. I difensori dell’ordine si sono subito fatti notare per il loro acume, hanno trovato non uno ma tre fleximan!!!. Se volete essere dei servitori devoti per i vostri padroni, i maiali di davos, avete fatto sicuramente un colpo da mestro! Vergognatevi!

  2. Il Carnevale aveva anche lo scopo di esorcizzare, sdrammatizzare… le prepotenze del signorotto locale…
    era ed è una “valvola di sfogo” del Popolo contro le prepotenze dei potenti.
    OGGI il regime è talmente pervasivo, che non permette ciò che i sovrani assoluti permettevano, questo, perchè oggi i politicanti sono molti più sciocchi, ignoranti e maniaci del controllo, dei signorotti medioevali.
    OGGI lo Stato vorrebbe SEMPRE intimidire il Popolo, spaventarci, metterci PAURA
    Ma di solito è il NEMICO che vuole instillare la PAURA, non gl’amici, dunque lo Stato è nemico, questo è ciò che, consciamente o inconsciamente, di fronte a questi atti (sciocchi e prepotenti) pensa il Popolo e quando la coscienza collettiva, deduce che il nemico è lo Stato…

  3. A carnevale, in una sfilata di maschere, come potevano mancare i pagliacci? non quelli divertenti con parrucca e naso rosso, ma quelli vestiti di blu…..
    dal 2019-20 si sono fatti valere prontamente e perentoriamente contro criminali pericolisissimi, quelli senza museruola, quelli che manifestavano seduti in piazza ecc. potevano tirarsi indietro venendo 3 altri pericolidissimi ragazzi intenti a godersi una serata di festa? Giammai!!!

    intanto vs negri spacciatori stupratori mafiosi e politici: piegati a 90 o sulle ginocchia. Da bravi servi di regime.

  4. Lo stato vuole mettere paura perchè ha paura, ha paura che veramente il popolo prima o poi si ribelli, e se ciò dovesse succeder è la fine per loro, e per la loro dittatura, corruzione e potere.
    Basti notare che tutti girano con la scorta, un motivo ci sarà se temi, se hai la coscienza pulita che temi?.
    Quello che stupisce è che dei poliziotti assecondino tutto ciò, non hanno capito niente, anche loro sono parte del popolo e ciò che subiamo noi lo subiscono anche loro, forse non ci arrivano con l’intelletto a capire questo concetto? mi fanno pena.
    Chissà perchè vanno in cerca delle persone innocue, dove ci sono i criminali veri disertano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

E' ufficiale: Elly Sclein non è normale! Con l'Italia in braghe di tela, propone di cambiare il nome alla Camera dei Deputati! L'allucinante proposta in nome dell'ideologia che tanto piace ai suoi padroni di Davos

Next Article

Le comiche nella Liga spagnola: sta per battere una rimessa laterale quando uno spettatore gli infila due dita dove non batte il sole

Related Posts