Giorgio Napolitano in fin di vita e lo stupore dei pennivendoli per i commenti che spopolano sul web: abituati a leccare i potenti, non si chiedono neppure il motivo dell’astio di molti

Si aggravano le condizioni di salute dell’ex presidente della Repubblica, sul web spuntano frasi macabre al suo indirizzo

(Adnkronos) “Tranquillo Giorgio, molla pure che di danni ce ne hai lasciati abbastanza”. E ancora: “L’unica soddisfazione che ci è rimasta è sedersi sulla riva del fiume e aspettare che passino uno ad uno”, con l’hashtag #Napolitano a corredare il post. Le condizioni di salute del Presidente Emerito della Repubblica Giorgio Napolitano si aggravano sempre di più e sui social compaiono frasi macabre e vergognose all’indirizzo dell’ex Capo dello Stato, come chi gli augura “una pronta morte, anche se tardiva”. Il nome dell’ex Presidente, al momento al quinto posto tra i trend su X, è associato ad una serie di immagini di personaggi noti deceduti – da Gino Strada a Michela Murgia, passando per l’ex presidente Oscar Luigi Scalfaro, Piero Angela, Dario Fo e David Sassoli – fino ad arrivare a volti di fantasia, come Gollum de ‘Il Signore degli Anelli’ o la foto dell’ormai famosa mummia ‘aliena’ messicana, tutti affiancati dalla frase “Giorgio non mollare”.

Nella filiera del sarcasmo lugubre non possono mancare i riferimenti alla storia politica di Napolitano, per decenni esponente di spicco del Partito Comunista Italiano, come nel caso di chi si dice pronto a brindare “quando la cariatide in decomposizione #Napolitano decide di andare a trovare il Che, Mao, Stalin e altri simpatici amichetti all’inferno”.

E ancora: “Con molti anni di ritardo e molti di condizionamento della politica italiana, forse, ma solo forse, muore #Napolitano”. Altri messaggi social: “Un altro che muore e si porta nella tomba un sacco di segreti, tipo trattativa stato mafia”. Per fortuna non ci sono solo gli haters: sono molti gli utenti che scelgono di seguire una strada diversa dall’odio da tastiera, rivolgendo frasi d’affetto e d’incoraggiamento per l’ex Capo dello Stato.

LE CONDIZIONI DI NAPOLITANO, COSA SAPPIAMO

98 anni compiuti il 29 giugno scorso, da tempo l’ex Capo dello Stato presenta un quadro clinico particolarmente complesso e nelle ultime ore la situazione si sarebbe ulteriormente complicata. A maggio dello scorso anno, Napolitano era stato sottoposto ad un intervento chirurgico presso il Dipartimento interaziendale dell’azienda San Camillo-Forlanini ed Inmi Spallanzani, dove era rimasto ricoverato per alcuni giorni.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Le profezie di Padre Pio sulla guerra in Ucraina, il caso dei presagi del frate parrebbe avverarsi: “Un Paese sarà cancellato”

Next Article

Pierino torna da scuola e comunica alla madre l’insufficienza che ha preso nel compito di italiano, al ché la madre gli domanda: “Ma cosa hai scritto nel tema?”

Related Posts