Rapinatori linciati dai passanti in provincia di Napoli: stavano provando a fuggire in auto, ma dopo lo schianto contro un furgone, i passanti li hanno benedetti come si deve in attesa dei Carabinieri

Tentano di rapinare una gioielleria, ma commessi e clienti si ribellano e li mettono in fuga. I ladri tentano di dileguarsi in auto, ma si schiantano contro un furgone. Quando escono dall’abitacolo, uno dei rapinatori viene accerchiato dalla folla e linciato, fino a quando viene bloccato e prelevato dai carabinieri, sopraggiunti nel frattempo, che riescono a sottrarlo alla furia della gente. Paura a Caivano, in provincia di Napoli, oggi pomeriggio, venerdì 7 luglio 2023, attorno alle ore 14,00.

Paura nella gioielleria a Caivano

Secondo le prime ricostruzioni, tre persone, a volto coperto e armate di pistola, avrebbero fatto improvvisamente irruzione in una gioielleria in Corso Umberto a Caivano, popoloso comune nell’area nord di Napoli. Qui, però, i malviventi sarebbero stati sorpresi dalla reazione delle vittime. Commessi della gioielleria e clienti si sarebbero ribellati, tanto da costringere i rapinatori a desistere dal loro intento. I tre ladri si sono dati poi alla fuga. Ma l’auto utilizzata si sarebbe scontrata con un furgone nelle vicinanze.

I rapinatori assaliti dalla folla
Dopo l’incidente stradale, uno dei soggetti, uscito dall’abitacolo, è stato fermato e picchiato da alcuni passanti. Quindi, è stato bloccato da un equipaggio del nucleo operativo radiomobile dei carabinieri di Caivano che nel frattempo era arrivato sul posto. Gli altri due malviventi, invece, sono riusciti a fuggire. Gli investigatori al momento sono sulle loro tracce. Le indagini sono attualmente in corso. Non è escluso che possano essere utilizzate anche eventuali immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona per cercare di ricostruire quanto accaduto e individuare e identificare tutta la banda di rapinatori.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Commissione covid, basta l'approvazione per farli uscire tutti dalle fogne: anche Bassetti inizia a farsela sotto

Next Article

La maledizione di Putin colpisce ancora: dopo la Spagna cade il governo anche in Olanda. L'indegno Rutte finalmente va a casa

Related Posts