Clandestini e decreto rave, la feccia continua a fare ridere gli italiani

Decreto anti-rave, Elly Schlein: “Piantedosi ritiri la norma”. E sui migranti: “La battaglia non si fa bloccando le persone in mare”

Rave Modena, il presidente dell’Emilia Romagna Bonaccini: «Ha prevalso il buon senso». E sulle nuove norme: «Mi sembrano un po’ esagerate»

A Modena, alla fine, il rave si è concluso con uno sgombero pacifico, senza incidenti. «Ha prevalso il buon senso», ha commentato il presidente dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini. «Il dialogo è sempre vincente», commenta il prefetto di Modena Alessandra Comporota. «La linea del dialogo è quella sempre vincente e il ministro Piantedosi è un uomo di grande equilibrio. Il mandato che ci ha dato è quello del rigore, perché parlavamo di violazioni di legge, di occupazione abusiva di proprietà privata. Ma anche la tutela dell’incolumità pubblica. Sono stati i due fari che ci hanno guidati nell’individuare delle soluzioni», ha detto in un’intervista all’ANSA Camporota, parlando della soluzione pacifica per il rave party.

Le nuove norme proposte da Piantedosi? «Un po’ esagerate», dice Bonaccini. «Non ho avuto il tempo di leggerlo, lo leggerò nel dettaglio. Mi sembra ci siano un pò di cose un pò esagerate. Potrò commentarlo, come faccio sempre, non sui titoli o i sentimenti, ma sulla concretezza. Ho l’impressione che si sia voluto, come primo atto del governo, mettere un punto, come dire, che parli oltre il provvedimento che è stato preso. Io sono abituato a ragionare sulle cose fatte, mi sembra che ci sia qualche forma di esagerazione», ha detto. «Ho letto commenti, anche di gente non propriamente di centrodestra, che dice di valutare bene perché forse andrà interpretato un pò meglio di come è stato scritto», ha detto a margine di un’iniziativa a Modena

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

"Meloni ha le gomme sgonfie": Serracchiani va in Aula e ricomincia a dire idiozie

Next Article

Meloni e la prima missione a Bruxelles da 'nemica dell'Europa': primo obiettivo, portare a casa i soldi per le bollette del gas

Related Posts