Capolavoro Topo Gigio Parenzo riesce a farsi insultare dall’ospite anche via radio: Nicola Porro non ha avuto problemi a dirglielo in faccia

“Hai detto una caz***”, “Sei un co***”. Epico scontro Porro-Parenzo sul clima
Botta e risposta alla Zanzara tra il conduttore e il giornalista: “Vai a Bormio”, “Cerca su Google l’Adamello”

Non se le sono mandate a dire, Nicola Porro e David Parenzo. Ospite alla Zanzara per presentare il suo libro “La grande bugia verde” e per lanciare La Ripartenza, l’evento che andrà in scena il 12 e 13 luglio a Bari, il direttore di questo sito e il conduttore de L’Aria che tira si sono ripetutamente pizzicati (per usare un eufemismo) sul catastrofismo ambientalista. Di cui Parenzo è una sorta di apostolo e profeta.

“Non lo dice nessuno, è una gigantesca cazzata”, attacca Porro quando l’avversario prova a buttare la palla in tribuna con l’ormai classico “tutti gli scienziati sono concordi” sull’attività umana che provoca il cambiamento climatico e addirittura arriva a paragonare Franco Prodi a Wanna Marchi.

Poi il dibattito si sposta su St Moritz. “Tu che vai sempre a sciare lì hai visto bene che la stagione sciistica si è accorciata”, prova ad argomentare Parenzo. Ma Porro lo blocca: “Sei un co***, si è allungata. Sono andato a sciare un mese fa. David, tu puoi parlare di tutto con me: non di Dom Pérignon e St. Moritz. Sai quanto costa uno stagionale? Un botto di soldi. Quindi più scii più lo ammortizzi. E noi abbiamo sciato fino ad aprile. Era pieno di neve fino ad aprile. Solo che quando non c’è la neve è colpa del riscaldamento climatico, quando c’è la neve è sempre colpa del riscaldamento climatico. Come le streghe nel Medioevo”.

Parenzo poi prova ad andare sul campo cinese. Ma anche qui Porro ha pronto un grafico per smentire che “i cinesi si stanno ponendo il problema e producono auto elettriche a 5mila euro”. “Ha detto una cazza***: sai come producono l’energia? Con carbone e petrolio”. Colpito e affondato.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Quando si dice essere predestinati: è Lamine Yamal, il 16enne che ha regalato la finale alla Spagna il bimbo nella foto, con un giovane Messi che gli fa il bagnetto

Next Article

Calcio, Udinese a lutto: l'ex calciatore morto in un tragico incidente. Schiacciato da un furgone dopo lo schianto

Related Posts