“Vi rendete conto che ha dovuto chiedere scusa?” Giuseppe Cruciani unico a denunciare il potere della feccia mainstream che ha costretto Bergoglio a rettificare le sue sacrosante parole

Fuori dal Coro, “hanno costretto il Papa alle scuse”. Cruciani e il potere della lobby Lgbtq+

di Francesco Forgione per Il Tempo

Nell’ultima puntata di “Fuori dal coro”, talk show politico di LA7 condotto da Mario Giordano, il giornalista Giuseppe Cruciani ha commentato le due polemiche della settimana: il saluto piccato del Premier Meloni al Presidente della Campania De Luca e la gaffe del Papa sugli omosessuali. Il conduttore radiofonico de “La Zanzara” parte parlando di Papa Francesco che giorni fa si era lasciato sfuggire una frase controversa: “In Italia c’è troppa frociaggine”. Commenta Cruciani: “La cosa incredibile è che il Papa ha detto una cosa spontanea e ha dovuto chiedere scusa”. Continua: “La potenza della lobby lgbtq+ si vede da queste cose. Bergoglio ha usato un termine che usiamo tutti, non intendeva insultare eppure è stato costretto a scusarsi. Il Papa che chiede scusa, ma ti rendi conto”.

Successivamente Mario Giordano incalza Cruciani sull’altra polemica, quella riguardante lo scontro Meloni-De Luca. Recentemente, il Presidente Giorgia Meloni ha fatto tappa a Caivano per l’inaugurazione di un nuovo centro sportivo simbolo di riqualificazione territoriale. Nell’occasione la premier ha salutato De Luca dicendo: “Sono quella stronza della Meloni”. Il riferimento è all’insulto che il governatore aveva riservato alla premier a Roma, durante la manifestazione della Campania contro l’autonomia differenziata dello scorso 16 febbraio. Cruciani commenta l’accaduto: “Io l’ho trovata straordinaria. Giorgia Meloni ha fatto benissimo e ha reso pan per focaccia a quello che aveva fatto Vincenzo De Luca”. Conclude il suo intervento affermando: “Ha risposto per le rime ad uno sgarbo istituzionale, lei è in campagna elettorale e dà il meglio di sé”.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
1 comment
  1. Cruciani pensa che Bergoglio sia un adolescente impulsivo che non pensa prima di parlare?
    Oppure pensa che noi Popolo siamo dei neonati sciocchi?
    Bergoglio che notoriamente ha sempre difeso i fro### (Viganò docet) si sarebbe lasciato sfuggire “la froc##ggine”?! Ah ah ah NON ci credo.
    L’ha fatto apposta, è un “classico” della propaganda, per poi “scusarsi”.
    Comunque mi ritengo offeso da Cruciani: è uno ZERO ASSOLUTO che “pensa” che il Popolo sia talmente “indietro” da bersi queste sceneggiate artificiali che servono palesemente a far chiaccherare i giornalisti servi, su argomenti futili, mentre i problemi veri vengono ignorati (guerra, immigrazione/invasione, criminalità, deindustrializzazione, effetti avversi delle inoculazioni…).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Ucraina, dal Financial Times l'ennesima prova che siamo in mano a dilettanti criminali: se Putin volesse, distruggerebbe mezza Europa in pochi giorni

Next Article

Se ne tornano in Cina con le pive nel sacco! La loro elettrica non la vuole nessuno, chiusa la filiale europea: hanno vinto il mercato e il volere popolare

Related Posts