“Me l’ha detto la Madonna” Trevignano, la veggente per mancanza di prove vuol vincere facile con una nuova profezia sull’emergenza sanitaria

La vicenda della Madonna di Trevignano, alle porte di Roma, e la controversa “veggente” Gisella Cardia tornano d’attualità. Naturalmente, chiunque asserisca di ricevere messaggi dalla Madre di Dio non sempre è creduto, e sull’attendibilità delle “apparizioni” i dubbi sono tanti, e colossali. Ma la notizia è un’altra e non può non sgomentare anch’essa, comunque la si pensi. Si tratta di un messaggio che, per il tramite della presunta veggente, avverte l’umanità tutta di una nuova, incombente minaccia.

La Vergine del Rosario, attorno alla cui statua si riuniscono a cadenza mensile fedeli e seguaci della veggente, ogni 3 del mese, avrebbe comunicato quanto Gisella Cardia ha inteso pubblicare nelle scorse ore. Nonostante trasmissioni televisive quali “Chi l’ha visto” e “Le Iene” abbiano più volte denunciato la natura assai poco chiara dell’intera vicenda, Gisella è pronta al prossimo raduno del 3 giugno al Campo delle Rose: il Comune aveva provato a chiudere l’area, ma il sequestro del terreno è stato convalidato dalla Procura di Civitavecchia.

In particolare, la Madonna di Trevignano avrebbe annunciato l’arrivo di una nuova emergenza sanitaria, forse peggiore del Covid, che è stato affrontato in maniera spesso improvvisata e che ha generato una serie di restrizioni alle libertà e allo spostamento dei cittadini: un vero incubo che speriamo di non rivivere più. Eppure, questo sarebbe – il condizionale è d’obbligo – il Suo messaggio: “Siate pronti alle prossime malattie che arriveranno, la vostra libertà sarà minata ancora una volta con la dichiarazione di pandemia”. Non proprio confortante, ma Gisella Cardia ribadisce: “Ci sarà una nuova pandemia, me l’ha detto la Madonna”.

Frattanto, precisamente in ragione della vicenda di Trevignano, il Vaticano ha invocato una maggiore prudenza in merito a presunte apparizioni mariane. Dopo il clamore mediatico sulle visioni “celesti” di Gisella Cardia, il Dicastero per la Dottrina della fede ha varato le nuove norme “per discernere su apparizioni e altri fenomeni soprannaturali“, come è stato comunicato.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
2 comments
  1. Chi l’ha pagata a questa per spargere terrore a dei poveri creduloni? Forse il quartetto BURIONI, PREGLIASCO, BASSETTI E CAPUA e associati? Dovrebbero essere denunciati per procurato allarme ai danni della popolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Pitbull attacca un gruppo di bimbi che giocavano in strada. Due feriti ricoverati in ospedale. E crescono le polemiche

Next Article

Kate Middleton, situazione peggiore del previsto. Probabile un nuovo intervento chirurgico che lascia la famiglia reale in uno stato di agitazione e apprensione

Related Posts