Lo schiaffo degli Emiri alla Nato: hanno accolto il Presidente Putin con ogni onore sin dal suo arrivo in aeroporto

Fuori dalla Russia in guerra, Vladimir Putin. Lo zar infatti oggi, mercoledì 6 dicembre, è volato negli Emirati Arabi Uniti per una visita al paese, dove ha incontrato il presidente Mohammed bin Zayed Al Nahyan. Al termine del bilaterale, il presidente della Federazione russa ha affermato: “Le relazioni tra la Russia e gli Emirati Arabi Uniti hanno raggiunto un livello senza precedenti”.

“Tu ed io – ha aggiunto rivolgendosi ad Al Nahyan – siamo in costante contatto e i nostri colleghi lavorano costantemente tra loro. E in effetti gli Emirati Arabi Uniti sono il principale partner commerciale della Russia nel mondo arabo”, parole rilanciate dall’agenzia Ria Novosti. Dunque Putin ha poi invitato la controparte a partecipare al vertice dei Brics a Kazan il prossimo anno.

Infine, ha ringraziato il suo omologo degli Emirati Arabi Uniti per l’accoglienza “brillante e amichevole” ad Abu Dhabi. All’arrivo, Putin è stato accolto dal ministro degli Esteri. Una volta raggiunto il palazzo presidenziale, è stato omaggiato con una raffica di colpi di artiglieria, mentre il cielo sopra Abu Dhabi si è colorato col tricolore russo, disegnato dal passaggio di aerei militari. Immagini che potete vedere nel video qui in calce rilanciato da Bloomberg: un’accoglienza oggettivamente impressionante. Immagini che fanno riflettere sulla potenza dello zar e sugli appoggi su cui può contare. A partire dagli Emirati Arabi, appunto.

Nel corso del suo volo, l’aereo presidenziale russo che trasportava Putin è stato scortato da quattro caccia Sukhoi Su-35 “per l’intero tragitto” fino ad Abu Dhabi: lo ha confermato del Cremlino, Dmitri Peskov, ripreso dall’agenzia Interfax. Dopo la tappa negli Emirati Arabi Uniti, Putin è partito alla volta dell’Arabia Saudita.

Secondo quanto si è poi appreso, Putin e Al Nahyan hanno tenuto il colloquio insieme a una delegazione, dunque anche un faccia a faccia. La maggior parte degli incontri si è tenuto a porte chiuse. A Riyadh invece è in agenda un colloquio prima a livello di delegazioni dei due Paesi, seguiti da un incontro di Putin con il principe ereditario saudita, Mohammad bin Salman Al Saud.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
1 comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Investe e uccide il fidanzato per gelosia. L’orrore dopo la festa di una 24enne choc: alla faccia del patriarcato

Next Article

Un uomo, piccolo e brutto, ma vestito molto elegante scende da un'auto lussuosa circondato da belle donne e con sulla spalla un pappagallo ed entra nel piu' caro ristorante della citta'

Related Posts