Caso Madame e finto sacro siero, la doppia ignoranza dell’Ordine dei medici: pretendono di punirla lasciandola senza lavoro citando il caso di Djokovic con l’Australia. Peccato che quest’anno il Campione sara’ sicuramente ammesso all’Open di tennis

L’ira dei medici: “Madame come Djokovic, resti a casa. In Australia vietano i No Vax, noi li invitiamo a cantare”

L’ira della Federazione italiana medici. Mentre il Pd nazionale accusa il Governo di essere No Vax e negazionista al livello locale concede il palco del Circo Massimo alla cantante indagata.

Sulla vicenda delle finte vaccinazioni Covid – per la quale a febbraio è stata aperta un’inchiesta dalla Procura di Vicenza, che ha portato all’arresto di tre persone, tra cui la dottoressa Daniela Grillone Tecioiu, 57 anni, e che vede coinvolte vip come la cantante Madame e la tennista Camila Giorgi (indagate per falso ideologico) – è intervenuto il segretario Fimmg (Federazione dei medici di medicina generale) Roma Pier Luigi Bartoletti.

In particolare, il dottore, in un’intervista a la Repubblica, ha commentato la partecipazione di Madame al Concertone di Capodanno al Circo Massimo, dicendo: “Gli australiani quando Djokovic faceva il furbo non lo hanno fatto entrare in Australia, mentre noi ai furbi no vax concediamo il concerto di Capodanno”.

“Senza entrare nella specifica vicenda giudiziaria, dico soltanto che gli australiani quando Djokovic faceva il furbo non lo hanno fatto entrare in Australia, mentre noi facciamo il concerto di Capodanno. Alcuni modelli di comportamento vanno sottolineati. Qui si passa da un atteggiamento forcaiolo a quello di assoluto permissivismo. La gente così non capisce. Vanno evitate cose oggetto di polemica”, ha detto Bartoletti.

L’indagine che coinvolge Madame e Giorgi – L’indagine che coinvolge la cantante Madame e la tennista Camila Giorgi è stata avviata a febbraio dalla Procura della Repubblica di Vicenza e ha portato all’arresto di tre persone, di cui due medici, che avrebbero certificato false vaccinazioni anti-Covid facendo ottenere il Green pass ai propri “clienti”. Nei confronti della cantante vicentina, 20 anni, e della tennista marchigiana, di 30 anni, viene ipotizzato il reato di falso ideologico. Un’accusa che riguarderebbe un’altra decina di persone. Entrambe figurano nelle liste di uno dei medici di base indagati, ma non sono sue pazienti: potrebbero essersi recate appositamente, almeno questo sospettano gli inquirenti, nello studio di Vicenza per ottenere il Green pass senza essersi sottoposte alla profilassi.

L’indagine, condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Vicenza, aveva portato agli arresti domiciliari la dottoressa Daniela Grillone Tecioiu (che sta collaborando con gli inquirenti e che ha ammesso di aver certificato false vaccinazioni che consentivano l’ottenimento del Green pass), con ambulatorio nel capoluogo berico, il suo compagno Andrea Giacoppo, e un altro medico di base, Volker Erick Goepel, che lavora a Fara Vicentino. Entrambi in seguito sono stati liberati, per cessato pericolo di reiterazione del reato. A dicembre dello scorso anno, l’Azienda Ulss 8 Berica aveva segnalato alla magistratura un numero elevato e anomalo di vaccinazioni eseguite nell’ambulatorio della dottoressa Grillone. Dalle intercettazioni telefoniche e ambientali era emerso quindi il sistema che potrebbe aver generato centinaia di “certificati verdi” falsi, consegnati anche ad altri medici, farmacisti e personale sanitario, che per lavoro era obbligato ad avere il documento. Richieste che arrivavano anche da fuori regione tramite alcune chat, in cui bisognava chiedere un'”ozonoterapia”.

 

Madame, nome d’arte di Francesca Calearo, è stata scelta da Amadeus tra i big in gara alla prossima edizione di Sanremo con il brano “Il bene nel male”. Non essendo sotto contratto con la Rai, la tv pubblica non può applicare il codice etico. Dalla produzione del festival come pure dalla direzione artistica al momento non sono arrivate prese di posizione (ma potrebbero arrivare nei prossimi giorni) come pure dalla sua casa discografica, la Sugar. Sui social il dibattito sulla sua partecipazione a Sanremo è acceso. Se da un lato l’autrice di “Voce” è “innalzata” dai no vax, dall’altro sono molti quelli che considerano una caduta di immagine l’aver eventualmente fatto ricorso a finte vaccinazioni per ottenere il certificato verde. Il direttore artistico del Festival, Amadeus, ha comunque precisato che per il momento la cantante è ancora in gara.

 

La stessa polemica si è creata per la sua partecipazione al Concertone di Capodanno al Circo Massimo di Roma, ma l’assessore capitolino ai Grandi Eventi, Turismo, Moda e Sport, Alessandro Onorato ha chiarito: “Abbiamo appreso dell’indagine in corso dalla stampa. Non essendoci alcuna certezza circa un comportamento illecito di Madame il cast artistico del concerto di Capodanno al Circo Massimo ‘Rome Restarts 2023’ non cambia. Ci auguriamo, a ogni modo, che l’artista possa chiarire la sua posizione”.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui>https://t.me/capranews

Total
1
Shares
1 comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Le sue bambine resteranno segnate a vita: loro hanno trovato la madre senza vita nel letto la notte di natale. La causa del decesso? Solito malore improvviso

Next Article

"Indagate sul giudice Letizia Ruggeri" Caso Yara, colpo di scena sulla pm che ha incastrato Massimo Bossetti

Related Posts