“Presenta corpi estranei” Prodotto ritirato dalla Lidl: nel mirino la scamorza affumicata del noto marchio

Avviso ai consumatori da parte del ministero della Salute che ha segnalato il richiamo precauzionale da parte del produttore di un lotto di scamorzine affumicate con i marchi Merivio di Lidl e Scerì per la possibile presenza di corpi estranei di natura plastica. Entrambi i prodotti interessati, riporta il sito ilfattoalimentare.it, sono venduti in confezioni da 200 grammi di formaggio a pasta filata affumicato con marchio Scerì del lotto 2243E con scadenza il 4/12/2022 e dello stesso lotto venduto da Lidl con il nome di Merivio.

Le scamorzine affumicate richiamate sono state prodotte dall’azienda Diano Casearia Spa nello stabilimento di via Cavarelli 5, a Sassano, in provincia di Salerno (marchio di identificazione IT V4V5C CE).

A scopo precauzionale, l’azienda e il ministero della Salute raccomandano di “non consumare il prodotto con il numero di lotto segnalato e restituirlo al punto vendita d’acquisto”.

Total
19
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

"Non è nella mia lista" Lorella Cuccarini, a distanza di anni la frecciata al curaro contro Matano

Next Article

Reddito di cittadinanza, finalmente il governo intensifica i controlli sui furbetti: l'annuncio del Ministro Calderone

Related Posts