Manifesti abusivi affissi a Rimini contro la feccia: da quando viene chiamata la Polizia Scientifica a prendere le impronte digitali manco fosse un omicidio?

Sandro Torella ha notato qualcosa di strano riguardo la vicenda dei manifesti con le facce dei criminali del covid affissi a Rimini.

“Manifesti con un cerchio e dentro una W e delle svastiche sulle teste di….. alcuni personaggi conosciuti, questo atto di …… viene controllato dalla polizia SCIENTIFICA che cerca IMPRONTE [è un omicidio?] la cosa fa riflettere; non è che hanno ragione?”

GUARDA QUI CON I TUOI OCCHI

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Con la morte della Regina Elisabetta state piangendo la mandante dell'ultimo saccheggio dell'Italia: fu sul suo panfilo personale che si spartirono nel 1992 i nostri gioielli di famiglia

Next Article

“Finalmente la vecchia nazista è morta” Stappa una bottiglia di champagne in diretta tv per annunciare in decesso: è accaduto in Argentina

Related Posts