“Io non mi faccio piegare dal vostro governo” Djokovic, nuovo braccio di ferro: rinuncia agli US Open non avendo intenzione di fare alcuna dose

Novak Djokovic rimane fermo, e inflessibile, sulle sue posizioni riguardo il vaccino per il Covid anche se questo dovesse costargli, come sarebbe ora a meno che le regole non cambino nel frattempo, la partecipazione agli US Open.

Le autorità degli Stati Uniti, infatti, hanno mantenuto l’obbligo di vaccinazione per coloro che vogliono entrare nel paese, e ciò impedirebbe a Djokovic di giocare l’ultimo Slam della stagione.

Alla domanda, oggi in una conferenza stampa in vista di Wimbledon, se sia rimasto sulle posizioni che già gli sono costate l’espulsione dall’Australia e la mancata partecipazione agli Open sui campi di Melbourne, Djokovic ha risposto con un “sì” piuttosto deciso.

“A oggi, tenuto conto delle circostanze – ha aggiunto il fuoriclasse serbo -, non mi è concesso entrare negli States.

Mi piacerebbe andarci e giocare lì, ma per il momento non è possibile. Quindi tutto ciò è un’ulteriore motivazione per fare bene qui a Wimbledon”. “Non c’è molto che io possa fare – ha detto ancora -, quindi a oggi rinuncio. Dipende dal governo americano, e non da me”.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Di Maio senza limite alla vergogna: persino Clemente Mastella arruolato nel Partito dei Traditori. Il loro piano per occupare il maggior numero di poltrone con il minimo dei voti

Next Article

Zelensky sta portando l'intera Europa sull'orlo del baratro: l'impietosa analisi sui dilettanti che ci governano del grande inviato di guerra de La Stampa

Related Posts