Vaccino obbligatorio, anche stavolta va in onda la pantomima di Lega e Cinquestelle: recitano la parte dei contratti, e poi caleranno le braghe come sempre

Giorgetti e Patuanelli danno voce ai contrari all’estensione del 2G. Il ministro M5S vicino alla linea dei sindacati autonomi

Mario Draghi non ha dubbi sul super green pass obbligatorio sul posto di lavoro ed ha dato l’input alla sua squadra, che domani si appresta a ratificare tale misura nel Consiglio dei ministri. Ma la situazione è tutt’altro che tranquilla in seno al governo. Confindustria, rivela La Stampa, ha dato un parere favorevole alla norma anti-Covid, ma nella Lega non sono così convinto di una stretta e soprattutto il Movimento 5 Stelle sta affrontando una violenta crisi interna.

“Il M5S si sta dilaniando in posizioni contrapposte. Al punto che potrebbe anche decidere di astenersi in Cdm, un’opzione che si sta valutando per uscire dall’impasse evitando così una violenta rottura interna. I ministri, di fatto, stanno per essere sconfessati. Anche per questo motivo il capodelegazione del M5S, il ministro dell’Agricoltura Stefano Patuanelli, sta meditando di non partecipare al Cdm” la ricostruzione effettuata dal quotidiano torinese. Un retroscena che farebbe quindi andare in scena il Cdm con un’assenza di peso, visto che lo stesso Patuanelli era andato pubblicamente incontro a Draghi sul tema dell’obbligo vaccinale.

Rendere l’inoculazione contro il Covid obbligatoria, il pensiero dentro la truppa grillina, avrebbe numerose problematiche di carattere giuridico e andrebbe preferita la strada della certificazione verde rafforzata sul posto di lavoro. Un pensiero che è stato comunque fatto anche da numerosi tecnici che orbitano a Palazzo Chigi. Ma è ancora tutto in ballo e fonti vicine a Draghi fanno sapere che non è affatto scontato che si procederà soltanto con il super green pass, anche la chance di un obbligo vaccinale secco, valido per tutti i maggiorenni, è in ballo. L’impatto sociale di una tale decisione non lascia affatto indifferente il governo, ma si riuscirebbero a coprire anche tutte quelle persone anziane non vaccinate e ormai fuori dal mondo del lavoro e tutti i disoccupati. Il solo super pass lascerebbe comunque scoperta una bella fetta d’italiani.

Total
0
Shares
1 comment
  1. Con il vaccino obbligatorio, se mai fosse….tutta questa farsa avrà termine….perché non raggiungeranno il risultato auspicato e la gente aprirà, finalmente, gli occhi cominciando a dire di NO! In Francia siamo alla 4^….obiettivo lo sterminio dei popoli tra la quinta e la sesta dose….con questi ritmi già nel 2023…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Vaccino obbligatorio? In Francia Macron se lo è preso in quel posto: nessuno racconta che stanotte è stato bocciato a larghissima maggioranza

Next Article

"Entro tre mesi tutti contagiati e qualcuno morirà" Bassetti riesce a terrorizzare persino parlando di una variante simile al raffreddore

Related Posts